Stupore

Per la gioia non credevano ancora ed erano stupiti. L’abbiamo già detto e lo ripetiamo, più convinti che mai: l’unico modo di non credere è questo. Non credere da tanto grande è lo stupore. Ripetersi sempre, dirselo di continuo: Gesù è vivo! Lui mi sente, desidera comunicare con me, non vede l’ora che io mi sieda e attenda il suo arrivo in me. Se gli diamo la possibilità di manifestarsi vivo, accadrà che ne sperimenteremo la presenza. Fermiamoci, diamogli occasione, e inizieranno ad accadere cose che ci lasceranno increduli per lo…

Condividi:
Leggi

Così veloce così lento

Il mare era agitato ma noi lo siamo ancora di più. A volte pare proprio di remare invano, controcorrente, e i risultati tardano ad arrivare. Le situazioni non volgono al meglio e ci spaventa constatare che Dio non interviene e ci lascia in balia degli eventi. Quando si soffre il tempo non passa mai e quasi ci convinciamo che durerà per sempre. Poi all’improvviso tutto cambia: lui è lì. La barca tocca terra rapidamente perché, quando si percepisce l’intervento di Dio, tutto scorre veloce. Fin troppo veloce. La serenità è tanto bella che…

Condividi:
Leggi

L’albero della scienza. Dio e/o Galileo

Rino Fisichella nel libro “L’albero della scienza” edizioni San Paolo, pone il riferimento al sottotitolo “Dio e/o Galileo” una domanda che finora non ha trovato risposta ponendo scienza e fede in contrapposizione. L’evoluzione della tecnologia, Intelligenza Artificiale, ha dato agli esseri umani un potere enorme radicando in essi l’illusione di non avere limiti o comunque di non volere mettere un confine all’uso della tecnologia. Max Weber sosteneva che la scienza è come una mappa; non dice dove dobbiamo andare ma solo come possiamo arrivarci. La scienza non decide la meta…

Condividi:
Leggi

L’amore di Dio è per tutti, di Papa Francesco

“L’amore di Dio è per tutti” è un libro di Papa Francesco, pubblicato nel 2024. Raccoglie una serie di catechesi tenute dal Pontefice sul tema dell’amore universale di Dio. Il libro si propone di esplorare la profondità e l’ampiezza dell’amore divino, che abbraccia tutti gli esseri umani, senza distinzioni di razza, religione, cultura o condizione sociale. Il libro è scritto in un linguaggio semplice e diretto, accessibile a un pubblico ampio. Papa Francesco evita il linguaggio teologico troppo tecnico, rendendo il testo fruibile anche a chi non ha una conoscenza…

Condividi:
Leggi

La Parola mi racconta

“La Parola mi racconta” edizione San Paolo è un libro autobiografico di Paolo Curtaz, teologo e scrittore valdostano che con il giornalista Natale Benazzi, responsabile del settore di letteratura spirituale presso le edizioni San Paolo è anche scrittore e saggista, Curtaz ripercorre la sua storia personale, intrecciandola con la sua profonda fede e con la sua costante ricerca di Dio. Il libro è scritto in modo semplice, discorsivo e coinvolgente ed il dialogo tra Curtaz e Benazzi rende la lettura fluida e piacevole. Il volume è un’opera di grande spessore.…

Condividi:
Leggi

Nella luce

Dunque c’è una condanna, eccome se c’è. Forse un po’ diversa da come ce la immaginiamo, non fatta di diavoli e gironi danteschi, ma è pur sempre una condanna. E la condanna è rimanere al buio. Di più: rimanere al buio per propria scelta. Ritrovarsi ad essere persone che amano il buio. Amare le tenebre ed odiare la luce. Una condanna dunque che non viene da Dio, che anzi ha inviato il Figlio nel mondo perché il mondo sia salvato. La luce è venuta nel mondo e sempre viene. È l’uomo che spegne la luce,…

Condividi:
Leggi

Per loro, per lui

Non fate della casa del Padre mio un mercato. Non mercanteggiate la grazia di Dio, perché l’amore non ha prezzo e Dio è amore. Non illudetevi nemmeno un istante di poter acquistare la simpatia di Dio con rituali o sacrifici, perché non c’è nessun affetto che possa essere comprato né trattenuto. Non pensiate di poterci guadagnare qualcosa essendo più praticanti di altri: Dio vi ama indipendentemente, unilateralmente, incondizionatamente. Non occorre comprare la sua presenza in voi: lui è già lì, nel vostro cuore. Piuttosto fate sforzi per diventarne voi stessi consapevoli.…

Condividi:
Leggi

Con loro

I malati li chiamiamo pazienti perché patiscono. Anche i dottori dovremmo chiamarli pazienti perché pazientano. È molto più bello avere a che fare con i sani, con gli intelligenti, gli interessanti, con quelli che ci fanno divertire e ci tirano su. E allora perché tu sei venuto a chiamare i malati e i noiosi, gli sbagliati e i pubblicani? Da dove ti veniva la forza di stare sempre con questo tipo di persone? Forse perché non è così: non stavi sempre con loro, stavi tanto, costantemente, con Dio-in-te, col Padre…

Condividi:
Leggi

San Giovanni della Croce

San Giovanni della Croce. Le opere complete, edizioni San Paolo, curata da Luigi Borriello e Giovanna della Croce, vuole essere un contributo per riscoprire la figura di San Giovanni della Croce, è un santo spagnolo e cofondatore dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi. E’ stato beatificato nel 1675 da Clemente X e proclamato santo da Benedetto XIII nel 1726 e dichiarato da Pio XI nel 1926. Il testo è accompagnato da note che possono essere d’aiuto per il novizio così come per lo studioso più preparato. Gli scritti di uno dei più…

Condividi:
Leggi

Como: pontificale nella solennità di Maria

Omelia del vescovo di Como, Cardinale Oscar Cantoni in cattedrale a Como, lunedì 1° Gennaio, nel pontificale solennità di Maria Ss. Madre di Dio. «La saggezza della Chiesa ha affidato a Maria, madre di Cristo e madre nostra, il nostro cammino, fin dai primi passi traballanti di questo nuovo anno 2024. Poniamo sotto il suo sguardo premuroso il nuovo tempo che ci è donato. Lo abbiamo iniziato con molta incertezza e trepidazione, visto il clima di guerra, gli atti di violenza e di ferocia inauditi, le prospettive calamitose riservate a…

Condividi:
Leggi