Approvato alla Camera il decreto legge sport e scuola

È stato approvato alla Camera dei deputati il decreto legge “Sport e Scuola”. Nella parte di competenza del Ministero dell’Istruzione e del Merito, il decreto contiene diversi interventi finalizzati ad assicurare il regolare avvio dell’anno scolastico 2024/2025, a potenziare il sostegno per gli alunni con disabilità e a realizzare l’inclusione degli studenti di origini straniere, ma anche a rafforzare l’azione amministrativa e a garantire le immissioni in ruolo di nuovi docenti. “Si tratta di misure importanti che abbiamo fortemente voluto e che segnano un ulteriore passo avanti dell’azione riformatrice del…

Condividi:
Leggi

Locatelli: percorsi di affiancamento per l’inserimento lavorativo di persone con disabilità

“I nostri Paesi devono lavorare insieme per cambiare la prospettiva e investire sulle potenzialità di ogni persona. In particolare, per consentire un miglior processo di inclusione lavorativa per le persone con disabilità è fondamentale promuovere percorsi personalizzati e affiancati da figure competenti e in grado di supportarle in tutte le fasi del lavoro. Serve potenziare i servizi di mediazione e consulenza per favorire l’incontro tra specifiche competenze e mansioni richieste”.   Così il Ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli oggi al Consiglio EPSCO a Bruxelles intervenendo al dibattito “Inclusione sociale delle…

Condividi:
Leggi

Europee 2024: la seconda volta di Metsola

A Strasburgo stamane, martedì 16 Luglio, si è svolta la plenaria durante la quale Roberta Metsola è stata riconfermata come presidente del Parlamento europeo. L’eurodeputata proveniente da Malta sarà alla guida dell’Eurocamera per i prossimi due anni e mezzo, intraprendendo un nuovo mandato. Metsola è stata riconfermata con una maggioranza schiacciante dalla Plenaria, ottenendo un record di 562 voti favorevoli su un totale di 699 votanti. La sua unica sfidante, Irene Montero, ha ottenuto 61 preferenze.

Condividi:
Leggi

Valditara vieta i cellulari in classe

L’aveva promesso tempo fa e l’altro ieri, 10 Luglio, l’ha fatto ponendo la firma sulla circolare che vieta l’uso di cellulari in classe anche per scopi didattici. Da Settembre il provvedimento sarà operativo per l’anno scolastico 2024-25 e quelli successivi.  Giuseppe Valditara non è solo uno stimato docente universitario (Professore ordinario di diritto romano e diritto dell’antichità presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino) e un valido ministro; è un’eccellente persona che onora il suo impegno politico secondo i canoni del “buon padre di famiglia”.  Avere vietato l’uso…

Condividi:
Leggi

A Palazzo Lombardia premiato il calcio lombardo

Questa mattina, martedì 9 Luglio, Palazzo Lombardia ha accolto nell’aula consiliare la cerimonia di premiazione delle squadre professionistiche lombarde che hanno brillato nella stagione calcistica 2024: Inter, Atalanta, Como, Mantova e Alcione Milano. Le squadre sono state riconosciute per i loro straordinari risultati e per l’impegno dimostrato durante tutto l’anno sportivo, contribuendo a tenere alta la bandiera del calcio lombardo. Presenti alla premiazione il presidente del Consiglio Regionale Federico Romani e il vicepresidente della Giunta Regionale Marco Alparone. Una mattina che ha visto l’aula consiliare unita nel tifare le squadre…

Condividi:
Leggi

Leoni: il federalismo meglio di qualsiasi autonomia

I recenti disordini alla Camera dei Deputati seguiti al tentativo di aggressione all’onorevole Roberto Calderoli “padre” dell’autonomia ci hanno sollecitato a chiedere un’opinione a uno dei fondatori della Lega. È nata così l’intervista a Giuseppe Leoni, architetto,77 anni, fondatore con Umberto Bossi della Lega Autonomista Lombarda diventata poi Lega Lombarda. Cattolico praticante, consigliere comunale a Varese, deputato (1987), senatore (1992), leader del Movimento dei cattolici padani è un testimone privilegiato delle vicende politiche italiane degli ultimi 50 anni. Lo abbiamo incontrato nel suo studio, a Mornago, dove non ha mai…

Condividi:
Leggi

Locatelli: da G7 impegno chiaro e concreto per le persone con disabilità

Pubblichiamo la dichiarazione del Ministro Locatelli sull’impegno dei leader del G7 riuniti in Puglia “Dal G7 dei leader un impegno chiaro e concreto per le persone con disabilità perché sia loro garantito il diritto alla piena partecipazione alla vita culturale, educativa, economica, civile e politica dei nostri Paesi”.  Così in una nota il Ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli commenta il documento finale del G7.  “Valorizzare i talenti e le competenze di ogni persona è la grande sfida che abbiamo davanti a noi – spiega – e sono convinta che…

Condividi:
Leggi

Il gruppo vivi Chiavenna al lavoro

Nota del neo eletto sindaco di Chiavenna su impegni e lavoro nei prossimi cinque anni a Chiavenna. “Il risultato elettorale consegna al gruppo la fiducia dei cittadini di Chiavenna e la responsabilità di lavorare  con il massimo impegno per i prossimi 5 anni. Abbiamo scelto, fin dalla costituzione del gruppo, di individuare per ciascuno dei candidati competenze ed esperienze specifiche in ogni settore di attività. Per cercare ogni giorno di fare di più e meglio serve un grande lavoro di squadra che quindi si traduce nel fatto che ogni membro…

Condividi:
Leggi

Locatelli: all’Onu grande occasione di confronto al lavoro per G7 inclusione e disabilità

“La 17ma Conferenza annuale degli Stati parte della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità anche quest’anno è stata una grande occasione di confronto, abbiamo raccontato il lavoro che porta avanti il nostro Paese sull’inclusione e dell’opportunità straordinaria che abbiamo con la riforma sulla disabilità. Sono intervenuta in conferenza plenaria per testimoniare l’importanza di promuovere un cambio di prospettiva, di mettere al centro la persona valorizzando i talenti e le competenze di ognuno per valutarne le potenzialità e non i limiti”. Così il Ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli,…

Condividi:
Leggi

Asili nido, pubblicate le graduatorie del nuovo Piano per 31.600 posti

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha pubblicato oggi le graduatorie relative al bando per il nuovo Piano per gli asili nido. Il Piano, previsto dal decreto interministeriale n. 79 del 30 aprile 2024 e avviato dal MIM con l’avviso pubblico il 15 maggio scorso, rappresenta un passo in avanti fondamentale per il superamento dei divari territoriali e infrastrutturali nei servizi per l’infanzia. Il Piano investe 734,9 milioni di euro, risorse in larga misura di fonte nazionale e aggiuntive rispetto al PNRR. “Abbiamo messo in campo una procedura fortemente innovativa,…

Condividi:
Leggi