Sedriano, 13 gennaio 2021   |  

Sedriano arresto per furto di energia elettrica e coltivazione di marjiuana

I Carabinieri di Magenta (MI) arrestano in arresto in flagranza dei reati di furto aggravato di energia elettrica e coltivazione illecita sostanze stupefacente, un albanese classe 2000, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, irregolare sul territorio nazionale, incensurato.

sedriano

Lunedì 12 Gennaio, a Sedriano (MI) via Einstein militari dipendenti della stazione Carabinieri di Magenta (MI) arrestano  in arresto in flagranza dei reati di furto aggravato di energia elettrica e coltivazione illecita sostanze stupefacente, un albanese classe 2000, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, irregolare sul territorio nazionale, incensurato.

I militari impegnati in servizio perlustrativo, venivano inviati dalla centrale operativa su richiesta ed in supporto a tecnici ENEL impegnati in attività di verifica circa la regolarità fornitura elettrica presso stabile ivi ubicato in disuso, in conseguenza di rilevazione di anomali consumi a fronte del distacco imposto.

Durante le operazioni, veniva identificato all’interno dei locali, l’arrestato il quale, si dava a repentina fuga senza apparente motivo, venendo bloccato subito dagli operanti. Nel proseguo delle verifiche degli ambienti veniva rinvenuta una serra artigianale con nr. 1877 piante di marijuana (prive di infiorescenze) completa di impianti di illuminazione, riscaldamento ed aerazione prodromici alla loro coltivazione. L’illecito prelievo di energia elettrica veniva quantificato in circa 10.032 kwh per un danno economico tutt’ora in corso di quantificazione. Arrestato trattenuto camere sicurezza in attesa rito direttissimo.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

4 Marzo 1871 in Valtellina viene fondata la Banca Popolare di Sondrio

Social

newFB newTwitter