Milano , 23 ottobre 2019   |  

Golosaria 2019 il cibo che cambia

Sono oltre 300 i produttori food, 100 le cantine, 20 le cucine di strada che animeranno l'iniziativa il cui programma e' ricco di avvenimenti

cake 1971552 640 1

Presentata, martedì 22 Ottobre,  in Regione Lombardia l'edizione 2019 di Golosaria in programma dal 26 al 28 Ottobre al MiCo FieraMilanoCity. All'evento, ospitato al Belvedere di Palazzo Lombardia, sono intervenuti gli assessori regionali Fabio Rolfi (Agricoltura, Alimentazione, Sistemi verdi) e Alessandro Mattinzoli (Sviluppo economico). Il tema della manifestazione e' 'Il cibo che ci cambia'.

Sono oltre 300 i produttori food, 100 le cantine, 20 le cucine di strada che animeranno l'iniziativa il cui programma e' ricco di avvenimenti. Due grandi zone tematiche: una dedicata agli espositori, suddivisi in Food e Wine, e una agli Eventi. L'area Food, quella piu' grande ospitata al Level 0, raccoglie i produttori di 'Cose buone', la 'Cucina di strada' e l'area del 'Bere miscelato'

«Il tema di quest'anno - ha aggiunto Rolfi - coincide in pieno con la filosofia che la Regione sta seguendo in ambito agroalimentare: avere lo sguardo rivolto al futuro per valorizzare sempre di piu' la sicurezza alimentare dei prodotti lombardi, per garantire la sostenibilita' dei cicli produttivi, sempre piu' richiesta dai consumatori, e per una chiarezza comunicativa che sappia informare bene i cittadini. Il cibo sano ha un forte impatto sul benessere delle persone. Vogliamo che i lombardi siano sempre piu' consapevoli di questa realtà».

Questa edizione di Golosaria, evento creato da Paolo Massobrio e Marco Gatti, sara' la piu' social di sempre che trovera' perno sul tema centrale: il team di Rushnet e Vinbacco curera' la comunicazione digitale. Le aree dedicate agli eventi nell'evento sono: l'Agora', il teatro dove si svolgono i talk principali e vengono consegnati premi e riconoscimenti; il palco Show cooking con un fitto programma di degustazioni e il palco dedicato alla Mixology. Al piano superiore invece sono concentrate le Cantine selezionate dal Premio Top Hundred e l'area eventi di Wine Tasting

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Novembre 1869 l'armatore genovese Rubattino, d'accordo con il governo italiano, acquista la baia di Assab nel corno d'Africa. È il primo possedimento coloniale italiano.

Social

newFB newTwitter