Sondrio , 15 gennaio 2020   |  

Amianto fondi ministero Ambiente insufficienti

Lombardia prima Regione a stanziare 5 milioni per le scuole

Rizzoli per portale

«Sedici milioni per la bonifica dall'amianto degli edifici pubblici non sono sufficienti e francamente dal Governo giallorosso che fa delle politiche ambientali una delle sue bandiere, ci saremmo aspettati di più. Molto di più. Se volessimo affrontare in modo serio il problema dell'amianto, fosse solo per la parte scolastica, servirebbero almeno duecento milioni. Immaginiamo come lieviterebbero le risorse se includessimo anche gli ospedali».

E' il commento dell'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia all'annuncio dato in Consiglio regionale da parte di un esponente della minoranza che ha reso noto quanto stanzierà il Ministero dell'Ambiente.

«Al contrario - ha proseguito l'assessore regionale - con i sedici milioni di cui abbiamo avuto notizia oggi e in base alla tipologia di interventi per i quali saranno utilizzati, forse si potrà bonificare un ospedale o, nel migliore dei casi, cinque scuole. Quindi eviterei trionfalismi gratuiti e, fossi nei panni di chi ha annunciato questa notizia, proverei a rappresentare meglio alla maggioranza di governo quali sono le reali esigenze di bonifica degli edifici del nostro territorio».

«Regione Lombardia - ha precisato Rizzoli - è la prima in Italia che, con risorse proprie, ha finanziato interventi per l'eliminazione dell'amianto dagli edifici scolastici attraverso un bando pubblico. Certo, cinque milioni non sono risolutivi ma testimoniano la grande attenzione che la Giunta guidata dal presidente Fontana ha sull'argomento. Mentre gli altri attendono o, peggio, si attardano, noi agiamo con provvedimenti concreti».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Febbraio 2001 i quindici Stati dell'Unione Europea firmano il Trattato di Nizza

Social

newFB newTwitter