Verona, 12 aprile 2018   |  

Vini di Valtellina a Vinitaly 2018

A pochi giorni dall’inizio della 52° edizione di Vinitaly 2018, il Salone internazionale del vino e dei distillati che si terrà a Verona dal 15 al 18 aprile, il Padiglione Lombardia si presenta e in particolare il Consorzio Tutela Vini di Valtellina che sarà presente negli stand ABCD1.

djdbbcnihlikbiad

Vini di Valtellina - La vigna più alta a 850 metri slm

La Valtellina sarà presente con una particolarità la vigna più alta a 850 metri slm. Nel comune valtellinese di Teglio, in provincia di Sondrio, la vigna più alta della Lombardia. L’uva, Nebbiolo chiamato localmente Chiavennasca, viene utilizzata per la produzione di vino Valtellina Superiore DOCG sottozona Valgella, nobile rappresentante della viticoltura di montagna che trova proprio in provincia di Sondrio una delle più valide rappresentazioni non solo a livello nazionale, ma anche internazionale.

La Valtellina, una delle più importanti aree vinicole della Lombardia, vedrà ricorrere nel 2018 ricorreranno i 50 anni dal riconoscimento della Doc “Valtellina” e “Valtellina Superiore” avvenuto con Decreto del Presidente della Repubblica l’11 Agosto 1968 e riportato sulla Gazzetta Ufficiale del 25 Settembre dello stesso anno.

Il Padiglione Lombardia, realizzato in accordo di programma tra Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, occuperà uno spazio espositivo di 8.500 metri quadrati complessivi, di cui circa 4.000 allestiti al primo piano del PalaExpo. La valorizzazione di un territorio unico per varietà di climi, ambienti e terroir rappresenta il carattere distintivo della viticoltura regionale, la quale all’interno del Padiglione Lombardia sarà rappresentata da oltre 200 produttori con oltre 2mila etichette in degustazione.

Saranno i Consorzi di tutela dei vini lombardi a giocare, insieme alle istituzioni il ruolo di custodi e promotori di una qualità sempre più apprezzata non solo in Italia, ma anche all’estero, che buyer, operatori e giornalisti potranno approfondire durante Vinitaly grazie a un fitto calendario di eventi volti a valorizzare la variegata offerta dei vini regionali.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Novembre 1969 l'agente della Polizia di Stato, Antonio Annarumma, diventa la prima vittima degli Anni di piombo in Italia.

Social

newFB newTwitter