Sondrio , 03 dicembre 2017   |  

Vi ricordate di questa bambina?

di Donatella Salambat

Una sondriese che gareggiò nel 1968 allo Zecchino d'Oro con la canzone "Tinta e Ghiri"

1968 Laura Cornali

Laura Cornali - Archivio Antoniano dei Frati Minori- fotografia di Aldo Salmi

Laura Cornali, sondriese, nel 1968 gareggiò con la canzone “Tinta e Ghiri” allo Zecchino d'Oro. All'epoca aveva 8 anni, un'esperienza che sicuramente le ha donato un'emozione unica. Accanto a lei in ginocchio l'amato Mago Zurlì, alias Cino Tortorella, con la mitica calzamaglia e la mantella azzurra.

L'immagine che proponiamo è tratta dagli archivi dell'Antoniano dei frati Minori Francescani; è un pezzo di storia del nostro Paese. Ci ricorda come eravamo e di come questo festival canoro per bambini è entrato nella cultura e nella vita delle famiglie italiane con canzoni allegre, divertenti e a volte buffe parlando delle avventure dei bambini e della vita degli animali sempre in modo giocoso.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Novembre 1969 l'agente della Polizia di Stato, Antonio Annarumma, diventa la prima vittima degli Anni di piombo in Italia.

Social

newFB newTwitter