Sondrio, 15 settembre 2020   |  

Vescovo Cantoni ricorda il valtellinese don Roberto Malgesini

E' nato a Regoledo di Cosio 51 anni fa. Accoltellato stamane, martedì 15 Settembre, alla parrocchia di San Rocco a Como

La mattina di martedì 15 Settembre don Roberto Malgesini è stato ucciso a Como, in piazza San Rocco, da un senza fissa dimora con problemi psichici. Sul luogo si è subito recato il vescovo della diocesi di Como monsignor Oscar Cantoni, il quale, subito, ha espresso «dolore e sgomento per la morte del nostro don Roberto. Ma è anche forte l’orgoglio della Chiesa di Como per la testimonianza di un sacerdote che ha dato la vita per Gesù attraverso gli ultimi».

In questo momento di grande dolore la diocesi invita tutti a un rispettoso silenzio e alla preghiera di suffragio per don Roberto. Questa sera, 15 Settembre, alle ore 20.30, nella Cattedrale di Como, il Vescovo presiederà il Santo Rosario, durante il quale si pregherà per don Roberto, per la sua famiglia e anche per colui che lo ha colpito mortalmente.

 

Il Rosario, poiché gli ingressi in Cattedrale sono limitati per il contenimento da coronavirus, sarà trasmesso il diretta sul canale YouTube de “Il Settimanale della diocesi di Como”. Don Roberto, nativo di Regoledo di Cosio, aveva compiuto 51 anni lo scorso mese di agosto. Ordinato prete nel giugno 1998 era stato vicario prima a Gravedona (fino al 2003), poi a Lipomo (dal 2003 al 2008). Dal 2008 era collaboratore a San Rocco, poi divenuta, con San Bartolomeo, comunità pastorale “Beato Scalabrini”.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newFB newTwitter