Sondrio , 10 agosto 2018   |  

Val Lesina, una nuova mappa escursionistica

Dominata dai 2610 metri del Monte Legnone, dal quale il panorama è eccezionale in tutte le direzioni si diriga lo sguardo: Bassa Valtellina, Pian di Spagna, Alto Lario e nelle giornate più limpide la vista spazia fino al Monte Rosa.

Cartina Val Lesina

Nuova cartina escursionistica disponibile gratuitamente presso il Consorzio Turistico Valtellina di Morbegno. Dopo le carte delle Valli del Bitto e della Val Tartano, realizzate precedentemente, la protagonista questa volta è la Val Lesina.

Per chi proviene dal Lago di Como, si tratta della prima importante vallata che si incontra imboccando la Valtellina. E’ dominata dai 2610 metri del Monte Legnone, dal quale il panorama è eccezionale in tutte le direzioni si diriga lo sguardo: Bassa Valtellina, Pian di Spagna, Alto Lario e nelle giornate più limpide la vista spazia fino al Monte Rosa.

La Val Lesina, che ha come caratteristica principale di essere particolarmente selvaggia, un luogo ricco di fascino per gli amanti della vera wilderness, si presenta ripida e stretta salendo dal paese di Delebio.

La cartina in scala 1:20.000 con testi anche in inglese, si può ritirare presso l'Info Point di Morbegno nei seguenti orari, in vigore fino all'11 Settembre,  da lunedì a sabato dalle 8 alle 12:40 e dalle 14 alle 18:10, domenica dalle 8 alle 12.

Seguiranno la realizzazione delle cartine della Val Masino e della Costiera dei Cech, sempre commissionate dal Consorzio Turistico Valtellina di Morbegno, con il contributo della Comunità Montana Valtellina di Morbegno, e, come le precedenti, faranno parte di un progetto più ampio che prevede la collaborazione con ERSAF (Ente Regionale per i Servizi all'Agricoltura e alle Foreste) , Parco delle Orobie Valtellinesi, Riserva Naturale Pian di Spagna, Riserva Naturale Val di Mello, Ecomuseo della Val Gerola e Associazione Operatori Valmasino, tutti enti impegnati nella valorizzazione e promozione del territorio.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

13 Dicembre 1294 papa Celestino V abdica, compiendo il dantesco Gran Rifiuto

Social

newFB newTwitter