Sondrio , 18 novembre 2020   |  

Una sondriese presenta il suo libro "Una cosa bella"

Il 23 novembre l'appuntamento organizzato on line sulla piattaforma Zoom dalla Biblioteca "Pio Rajna"

Benedetta Carrara

Per il quarto degli incontri con l'autore "Leggere per conoscere, leggere per emozionarsi", promossi dalla Biblioteca "Pio Rajna", che si svolgono on line sulla piattaforma Zoom, lunedì 23 novembre, alle ore 18.15, la giovane autrice sondriese Benedetta Carrara presenterà il suo libro "Una cosa bella". Un testo teatrale che parla di abbracci sospirati fra il poeta John Keats e la sua musa, Fanny Brawne: l'amico Joseph Severn spezza il gioco delle illusioni spinte ai confini di un risveglio non voluto, che tiene conto della distanza fra i due, senza intaccare la bellezza del loro amore. Benedetta Carrara, vent'anni, diplomata al Liceo scientifico Donegani, dove ha partecipato al laboratorio teatrale "Espressioni", è iscritta alla facoltà di Lettere dell'Università di Pavia. Per due anni ha scritto per il blog "Bottega di idee" e oggi collabora con la rivista "Efemera".

A dialogare con la giovane autrice sondriese sarà Erika Cancellu della casa editrice "Divergenze", mentre l'assessore alla Cultura, Educazione e Istruzione Marcella Fratta introdurrà l'incontro. Per assistere all'incontro on line è necessario prenotarsi scrivendo a biblioteca@comune.sondrio.it entro le ore 12 del 23 novembre fino ad esaurimento dei cento posti disponibili.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Gennaio 1564 il Concilio di Trento pubblica le sue conclusioni nel Catechismo Tridentino, stabilendo una distinzione tra cattolicesimo e protestantesimo

Social

newFB newTwitter