Sondrio, 06 dicembre 2019   |  

Turismo, seconda edizione bando “VIAGGIO #INLOMBARDIA”, a Sondrio 93 mila euro

Sono stati pubblicati sul Burl gli esiti del bando regionale 'Viaggio #inLombardia'. Sono 13 i progetti finanziati, per un contributo regionale complessivo di 1 milione di euro

map turismo2

Il progetto “Un’emozione fra sapori e saperi, un’esperienza fra cultura e tradizioni, in viaggio dal lago ai monti”, proposto dai Comuni di Verceia, Campodolcino, Chiavenna, Madesimo, Piuro e dalla Comunità Montana della Valchiavenna, si è aggiudicato un contributo di 93.848,99 nell’ambito della seconda edizione del bando regionale “Viaggio #inLombardia”.

A livello regionale, sono 13 i progetti selezionati per un contributo complessivo di 1 milione di euro. L’obiettivo della misura è promuovere e sostenere i borghi e, in generale, gli enti locali lombardi, al fine di valorizzare il potenziale di attrattività turistica della regione, sviluppare prodotti turistici esperienziali e rafforzare i flussi di visitatori sul territorio.

“Ancora una volta i Comuni e gli enti territoriali sondriesi hanno colto il senso di un bando che sostiene in maniera concreta tanti borghi lombardi nelle loro attività di promozione territoriale – dice l’assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia -. Viaggio #inLombardia, giunto alla seconda edizione, dimostra di essere uno strumento particolarmente apprezzato dagli enti locali proprio perché rende i territori i veri protagonisti della loro attrattività”.

Il progetto “Un’emozione tra sapori e saperi, un’esperienza fra cultura e tradizioni in viaggio dal lago ai monti” vuole promuovere il turismo del paesaggio, itinerari dove la natura si intreccia con i segni dell’uomo e l’ambiente naturale con i sapori e le tradizioni. L’obiettivo è fare sistema, rafforzare, implementare, condividere e congiungere il patrimonio naturale culturale e identitario: un’esperienza in cammino tra borghi, sapori e tradizioni dove il prodotto tipico sarà principale protagonista.

Tra gli interventi oggetto di “Viaggio #inLombardia” figurano la realizzazione di attività di comunicazione (pianificazione media, press e blog tour, attività di ufficio stampa), azioni b2b (educational sul territorio, partecipazione a fiere o workshop), la declinazione di itinerari tematici esperienziali.

“I progetti presentati, grazie alle risorse regionali, potranno sviluppare percorsi ed attività che esalteranno il potenziale turistico di realtà locali che possono offrire davvero tanto ai visitatori, valorizzando elementi fondamentali come l’arte, la cultura, le tradizioni, i paesaggi e gli itinerari enogastronomici – aggiunge l’assessore Magoni. Il successo del turismo in Lombardia, testimoniato dai recenti dati che parlano di ben 14.271.798 di arrivi e di 35.928.599 di presenze nei primi nove mesi del 2019, con una crescita rispettivamente del 5,8% e del 7,5% rispetto allo stesso periodo del 2018, dipende anche dal grande lavoro di aggregazione svolto dai piccoli borghi, che hanno compreso l’enorme potenziale turistico del territorio. Insomma, un lavoro di squadra importante che permette alla Lombardia di essere vincente”.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Gennaio 1506 arriva a Roma il primo contingente di Guardie Svizzere composto da 150 uomini

Social

newFB newTwitter