Sondrio , 06 settembre 2017   |  

Trittico: Regione investe su sport per tutti

Lo sport come 'attrattore' di turismo, come veicolo di 'educazione' per i giovani e come occasione per un tempo libero sano e divertente.

sic7520 resized 1600

Lo sport non solo come educazione per i giovani, ma anche come attrattiva turistica. Questa la 'visione' della Regione Lombardia, illustrata dal presidente Roberto Maroni in occasione della presentazione del 'Trittico Regione Lombardia' - la grande manifestazione sportiva articolata su tre corse ciclistiche: la coppa Agostoni (il 13 Settembre a Legnano), la coppa Bernocchi (il 14 Settembre a Lissone) e la Tre Valli Varesine (il 3 Ottobre a Varese) che si è tenuta al 39° piano di Palazzo Lombardia.

Il governatore, ha ricordato il forte impegno profuso dal suo Governo regionale per la realizzazione di grandi eventi sportivi internazionali, come appunto è il Trittico. "Grazie al nostro impegno - ha sottolineato - siamo riusciti a salvare il Gran Premio di Monza, così come abbiamo contribuito in maniera importante alla realizzazione della terza edizione degli Open di Golf. Sostenere questi eventi, è un investimento sul territorio, perché queste manifestazioni sono un forte attrattore di turismo e una vetrina per le nostre eccellenze in tutto il mondo".

Lo sport, ha però voluto evidenziare Maroni, «è anche portatore di valori. Insegna ai giovani quanto sia importante una sana competizione, il cercare la vittoria con lealtà e senza trucchi. Per questo abbiamo lavorato tanto, con il Coni e con le Scuole per portare l'educazione allo sport più vicina ai nostri ragazzi, realizzando strutture e facendo formazione nei luoghi frequentati dai giovani».

Noi vogliamo che la pratica sportiva, ha proseguito il presidente lombardo, «sia diffusa sul territorio e fruibile per tutti, anche come occasione per il tempo libero. E per questo, ha continuato, abbiamo destinato risorse significative a molti progetti che vanno in questa direzione". Fra questi, ha ricordato "i numerosi investimenti sulle piste ciclabili. Non ultimi, i 10 milioni di euro destinati a progetti di questo tipo sul lago d'Iseo».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newFB newTwitter