Chiavenna, 23 febbraio 2020   |  

“Trittico indoor” fa tappa in Valchiavenna

Promossa dalla Fidal Sondrio ha fatto tappa per la seconda prova in Valchiavenna sabato 22 febbraio, valida anche come 3a prova del Trofeo giovanile Creval.

Indoor chiavenna

Fotografia di Roberto Tonucci

Promossa  dalla Fidal Sondrio ha fatto tappa per la seconda prova in Valchiavenna sabato 22 Febbraio, valida anche come 3a prova del Trofeo giovanile Creval. Ancora tanto entusiasmo, ancora tanta partecipazione, ancora tanta atletica.

Bravissimi gli organizzatori del GP Valchiavenna, bravissimi i tanti genitori sugli spalti, bravissimi i 130 ragazzi sul parquet del Palamaloggia che si sono impegnati e divertiti nelle prove in programma. Pronti via esordienti 10 maschili ai balzi in progressione, esordienti 10 femminili al lancio della palla medica - per poi scambiarsi le prove - esordienti 6/8 al percorso per poi affrontare il lancio di precisione. Gran finale, sempre atteso e combattuto, con lo staffettone.

Tifo, emozioni, sorrisi, qualche scivolata, qualche testimone sfuggito di mano durante il cambio, qualche palla che non ha centrato il bersaglio o qualche salto venuto non come si voleva, ma alla fine è stato per un tutti un bellissimo pomeriggio vissuto insieme all’insegna dello sport e dell’atletica, in un ambiente sano che insegna che per migliorare bisogna impegnarsi e fare fatica, che se cadi c’è sempre qualcuno che ti aiuta a rialzarti, che se hai bisogno di un consiglio c’è sempre qualcuno che ti ascolta e ti sa guidare.

Ancora una volta l’indoor ha scaldato gli animi e regalato ai nostri ragazzi dei bei momenti che li aiuteranno a crescere. Al termine delle prove, una super merenda grazie alle torte preparate dalle mamme dei ragazzi del GP Valchiavenna e la premiazione finale, con Ovetti Kinder e medaglia per tutti. Agli esordienti 10 anche le coppe per chi è salito sul podio: a livello femminile GS CSI Morbegno squadra A (Elena Lawlor, Sara Orlandi, Clelia Vola), GS Valgerola squadra A (Giulia Sutti, Svanella Noemi, Isabel Piani) e GP Valchiavenna squadra A (Melissa Geronimi, Caterina Vavassori, Matilde Paggi); a livello maschile GS CSI Morbegno squadra A (Luca Barlascini, Simone Lepera, Lorenzo Buzzetti), GP Valchiavenna squadra A (Gabriele Scaramella, Bruno Nonini, Gioele Bellosi) e GS CSI Morbegno squadra B (Alessandro Manni, Emanuele Nava, Diego Piganzoli). Complessivamente 7 le società sportive presenti: GS Chiuro, Ardenno Sportiva, GP Talamona, GS Valgerola e le tre più numerose GP Albosaggia (25 atleti), GP Valchiavenna (30 atleti) e GS CSI Morbegno (32 atleti).

Prossimo appuntamento indoor con la terza e ultima prova che verrà organizzata dalla Polisportiva Albosaggia il 21 Marzo.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

5 Giugno 1921 è il primo giorno scelto con circolare del Comando generale dell'Arma dei Carabinieri (del 7 Aprile dello stesso anno) per celebrare, ogni anno, la propria festa. Il 5 Giugno è la data di concessione della medaglia d'oro all'Arma medesima. In tutta Italia oggi la celebrazione avviene in clima d'austerità in sintonia con la situazione generale del Paese. Ancora una volta i Carabinieri dimostrano l'alto senso di responsabilità che li contraddistingue da 199 anni, giorno della loro fondazione. I Lecchesi, come tutti gli italiani, si stringono con affetto attorno ai loro Carabinieri.

Social

newFB newTwitter