Milano , 18 febbraio 2020   |  

Treni, i militari per prevenire i reati

Stazione di Milano Cadorna arresto di un extracomunitario per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e molestie.

Cadorna

Stazione Cadorna Milano

L'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato ha ringraziato i militari di pattuglia alla Stazione di Milano Cadorna per l'arresto di un extracomunitario per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e molestie.

«Questo ennesimo episodio - aggiunge l'assessore regionale alla Sicurezza - evidenzia quanto sia importante la presenza dell'Esercito non solo nelle stazioni ma anche sui treni».

«In Lombardia - ricorda De Corato - secondo l'Osservatorio Regionale per l'integrazione e la multietnicità (ORIM) e Polis, sono 112.000 i clandestini presenti, 42.770 dei quali provenienti dall'Africa (15.910 sono a Milano). Auspico il rimpatrio immediato per l'arrestato e di tutti gli stranieri irregolari con precedenti e recidivi. Rimpatrio che - conclude l'assessore - con l'apertura del Cpr di via Corelli, recentemente confermata dal Ministro dell'Interno Lamorgese, sarà ancora più veloce».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

6 Giugno 1861  Camillo Benso Conte di Cavour muore a Torino

Social

newFB newTwitter