Sondrio , 27 ottobre 2020   |  

Tennis Bruni è il nuovo campione provinciale assoluto

In finale ha superato un super Francesco Robustellini, bravo a primeggiare tra i giocatori di 3^ categoria. In quarta vince Jacopo Paruscio.

Francesco Robustellini a sx e Stefano Barri a dx

Si è conclusa con la vittoria del tellino Mattia Bruni del Tennisporting Club di Sondrio l’edizione 2020 dei campionati provinciali di tennis di singolare maschile, organizzati splendidamente dal club sondriese presieduto dal maestro Orlando Salomoni e ai quali hanno preso parte tutti i più forti giocatori iscritti ai club valtellinesi.

Splendida e combattuta la finalissima del torneo Open che ha messo di fronte Mattia Bruni, testa di serie numero 2 e classificato 2.7, e un sorprendente Francesco Robustellini (3.1), approdato al tabellone finale dalle qualificazioni.

In semifinale Mattia Bruni ha superato con una certa disinvoltura il compagno di club Alessandro Rapella (2.7), capace nei quarti di sbarazzarsi del qualificato Barri (6/2, 6/0), col punteggio di 6/4, 6/0. Francesco Robustellini, invece, grazie ad una grande prova ha superato a sorpresa in semifinale il maestro Niccolò Silva (2.7), vincitore l’anno scorso della competizione, col punteggio di 7/6, 6/1. La finalissima è stata bellissima ed entusiasmante, peccato che le norme anti covid, messe in atto per tutto il torneo dall’attentissimo club del capoluogo, non abbiano permesso al pubblico di assistere al match.

Nel primo set, Francesco Robustellini ha ribattuto colpo su colpo al più quotato Mattia Bruni e l’ha sorpreso nel finale vincendo per 7/6 il tie break. Ma a questo punto Bruni è riuscito ad alzare il livello del suo gioco riuscendo a vincere la seconda frazione per 6/3. E anche nel terzo Bruni ha prevalso di misura, col punteggio di 6/4, alzando al cielo il trofeo di campione provinciale dell’edizione 2020. Ma applausi anche a Francesco Robustellini che, in precedenza, era riuscito a vincere la finale riservata ai giocatori di 3^ categoria, superando in finale Stefano Barri per 6/0, 6/1.

Un super Jacopo Paruscio ha infine vinto la prova riservata ai tennisti di 4^ categoria. Jacopo Paruscio (4.4) nei quarti ha battuto Andrea Bongini (4 NC) per 6/2, 7/5 e in semifinale la testa di serie numero 1 Andrea Ciapparelli (4.1) in tre set per 7/6, 5/7, 6/0 mentre Davide Giudes (4 NC) si è sbarazzato nei quarti di Francesco Duca (4.1) per 6/2, 6/0 usufruendo poi in semifinale del “forfait” di Barri. In finale Giudes ha vinto il primo set per 6/2 ma ha poi subito il veemente ritorno di Jacopo Paruscio che si è aggiudicato il secondo set per 6/4 e il terzo per 6/1 vincendo il titolo. (Riccardo Fulvio D'Eri)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Gennaio 1564 il Concilio di Trento pubblica le sue conclusioni nel Catechismo Tridentino, stabilendo una distinzione tra cattolicesimo e protestantesimo

Social

newFB newTwitter