Spriana, 18 maggio 2022   |  

Spriana cittadinanza ordinaria al milite ignoto

di Cristiano Comelli

Le sue spoglie riposano nel sacello dell'Altare della patria di Roma. Testimonianza dell'orrore della guerra ma anche invito alla pace.

milite

Al milite ignoto il comune di Spriana ha deciso di conferire la cittadinanza onoraria sulla scorta di quanto già fatto da altre municipalità. "La cittadinanza onoraria - si legge nella delibera con cui la giunta retta dal sindaco Ivo Del Maffeo adotta l'iniziativa - è un riconoscimento simbolico concesso dal comune a quanti hanno sacrificato la propria vita durante i conflitti armati che hanno attraversato la storia patria".

Nel corso degli anni, nel milite ignoto gli italiani hanno individuato, si legge sempre nella delibera, "una persona cara venuta a mancare o dispersa durante la guerra". Da qui l'idea del comune di dare il proprio assenso concreto all'iniziativa di concessione della cittadinanza onoraria al milite ignoto messa in pista alcuni mesi fa dall'Associazione nazionale piccoli comuni d'Italia. Una proposta caduta nel centenario della traslazione dello stesso milite.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

5 Luglio 1294 dopo 27 mesi di conclave viene eletto papa Celestino V

Social

newFB newTwitter