Sondrio , 12 ottobre 2017   |  

Sondrio: museo in famiglia

Nel capoluogo sondriese grande successo per la Giornata Nazionale delle famiglie al Museo

Musei capitolini stanza con statua innocenzo x

Circa un centinaio di persone di ogni età hanno popolato le sale, il cortile e i portici del MVSA, in occasione del "F@mu", la Giornata Nazionale delle famiglie al Museo.

Il tema dell’inclusione sociale e della partecipazione dei bambini e dei loro genitori è un obiettivo che ci sta particolarmente a cuore; la giornata è stata anche l’occasione per presentare al pubblico la nuova postazione del Babypitstop dedicata al cambio ed allattamento dei bimbi. Grande successo ha riscosso tra i bambini, il Kamishibai (teatro d’immagini): forma espressiva tradizionale giapponese di narrazione per immagini. Le storie sono state lette nella suggestiva cornice della Stua Salis di Palazzo Sassi de Lavizzari. Quattordici i bambini con i loro genitori hanno partecipato al primo degli atelier creativi dedicati alla fascia 0-3 anni, con un’attività volta a far sperimentare ai partecipanti la sensazione tattile del morbido e del duro.

Lo sviluppo delle capacità espressive e lo stimolo alla fantasia si sono uniti con il divertimento: nel grande twister con le immagini di Sondrio e nel gioco da tavolo dell’archeologia. Il tema della giornata era “La cultura abbatte i muri”: la cooperativa Lotta contro l’Emarginazione ha allestito vari laboratori per la realizzazione di elaborati tatuaggi all’hennè (tipici del Marocco), acconciature a treccine tipiche delle culture africane e coloratissime “papoias” gioco realizzato con ritagli di stoffe, sale e carta crespa.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

14 Dicembre 1782 ad Annonay, in Francia, i fratelli Montgolfier fanno il primo volo con il prototipo di mongolfiera

Social

newFB newTwitter