Schio (Vi), 29 giugno 2020   |  

Schio in provincia di Vicenza escursionista ruzzola 50 metri nel bosco

Cinque soccorritori si sono avvicinati in fuoristrada a Passo Campedello per poi raggiungere in un quarto d'ora a piedi il luogo dell'incidente.

Caduta nelbosco

Lunedì 29 Giugno, alle 16.50 la Centrale del 118 di Vicenza ha allertato il Soccorso alpino di Schio per una escursionista che si era fatta male al rientro dal Monte Priaforà. F.B.S., 59 anni, di Schio (VI), stava scendendo con un'altra persona quando, superato il tratto attrezzato con una corda per corrimano, è scivolata ruzzolando per una cinquantina di metri nel bosco ripido e si è fermata dopo un salto di due metri sulla strada forestale sottostante.

Cinque soccorritori si sono avvicinati in fuoristrada a Passo Campedello per poi raggiungere in un quarto d'ora a piedi il luogo dell'incidente.

La squadra ha prestato le prime cure alla donna, che lamentava dolori alla schiena, al costato e a una caviglia, oltre ad aver riportato escoriazioni e contusioni. Sul posto sono quindi sbarcati con un verricello medico e tecnico di elisoccorso dell'elicottero di Verona emergenza, che hanno preso in carico l'infortunata. Stabilizzata e imbarellata, la donna è stata issata a bordo e trasportata all'ospedale di Borgo Trento. Il compagno è rientrato con i soccorritori al parcheggio.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

4 Luglio 1776 il Congresso Continentale approva la Dichiarazione d'indipendenza dal Regno Unito, formando gli Stati Uniti d'America

Social

newFB newTwitter