Sondrio, 26 dicembre 2018   |  

Quando il Pandoro è fatto con burro francese

La globalizzazione non deve ferire l'orgoglio dei produttori di latte e di burro valtellinesi

IMG 20181225 WA0001

Non male per un'industria valtellinese andare a prendere il burro in Francia pubblicizzandolo pure con tanto di tricolore.

C'è solo da augurarsi che le scelte del marketing dell'Azienda valtellinese che produce rinomati prodotti da forno siano state dettate non tanto per esaltare la qualità del burro francese quanto per conquistare il cuore (e il portafoglio) dei consumatori d'oltralpe.

I produttori di latte e di burro valtellinesi non si adombrino: è la globalizzazione. Chi assapora i formaggi e il burro prodotto con latte della Valtellina e della Valchiavenna ne conosce molto bene i sapori e li apprezza incondizionatamente. (A.Com.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Febbraio 1931 viene varata la Amerigo Vespucci, tuttora in servizio, ed utilizzata per l'addestramento degli allievi dell'Accademia Navale di Livorno.

Social

newFB newTwitter