Milano, 12 maggio 2022   |  

Padova ricorda la nascita di San Leopoldo

Maestro della confessione, grande sostenitore del dialogo ecumenico con l'Oriente, San Leopoldo entrò presto nel cuore dei fedeli padovani per la sua semplicità e umiltà, spiegando sempre al prossimo che 'Dio è medico e medicina '.

IMG 20220512 WA0000

di Annamaria Crasti - Vicepresidente Anvgd (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia) Comitato di Milano.  «Oggi, giovedì 12 Maggio, a Padova è festa, in quanto si celebra la nascita di San Leopoldo, ossia Bogdan Ivan Mandić, l'umile fraticello venuto da Castelnuovo di Carraro, in Dalmazia. Maestro della confessione, grande sostenitore del dialogo ecumenico con l'Oriente, San Leopoldo entrò presto nel cuore dei fedeli padovani per la sua semplicità e umiltà, spiegando sempre al prossimo che 'Dio è medico e medicina '.

A lui sono attribuiti diversi miracoli, e di recente è divenuto il protettore dei malati di Tumore.  Gia' dopo la morte avvenuta in piena guerra mondiale (nel '42) si diffuse il suo culto e messaggio, uscendo così nel 1944 la prima opera a lui dedicata. Ad oggi sono innumerevoli i pellegrini sulla sua tomba, e soprattutto, i lettori del suo messaggio di pace e fede».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

6 Luglio 1885 Louis Pasteur testa con successo il suo vaccino contro la rabbia. Il paziente è Joseph Meister, un ragazzo morso da un cane rabbioso

Social

newFB newTwitter