Sondrio , 12 maggio 2019   |  

Nel pavese tentata violenza sessuale ai danni di una 62enne

Un grave caso di violenza sessuale si è verificato in provincia di Pavia, a Gropello Cairoli, dove un richiedente asilo ha prima baciato violentemente sulla bocca e poi iniziato a palpeggiare una donna di 62 anni

Immigrazione

Un grave caso di violenza sessuale si è verificato in provincia di Pavia, a Gropello Cairoli, dove un richiedente asilo ha prima baciato violentemente sulla bocca e poi iniziato a palpeggiare una donna di 62 anni, strappandole per la foga una porzione della felpa e l’elastico dei pantaloni che la donna indossava, con la verosimile intenzione di proseguire, abusandone sessualmente.

La donna è poi fuggita chiamando i Carabinieri, che sono riusciti a risalire al responsabile, un cittadino nigeriano richiedente asilo di 23 anni, sbarcato a Cosenza nel 2017, ospite di una struttura di accoglienza a Gropello. È stato portato in caserma e, dopo gli atti di rito, sottoposto alla misura restrittiva del fermo di polizia giudiziaria, con successivo trasferimento presso il carcere di Pavia .

«Proseguono i danni causati da un accoglienza senza regole» lo dichiara Riccardo De Corato, ex vice Sindaco di Milano e assessore all'Immigrazione, Sicurezza e Polizia Locale di Regione Lombardia.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Giugno 1836 il generale Alessandro La Marmora fonda il corpo dei Bersaglieri

Social

newFB newTwitter