Morbegno, 15 aprile 2018   |  

Morbegno: "Colmen Trail 2018" riconferma Gaggi

Atleti di buon livello e tanti amatori si sono dati appuntamento sul bel tracciato disegnato dai ragazzi del Team Valtellina sulla “Montagna Magica” che domina Morbegno.

Alice Gaggi by Andrea Mottarella

Alice Gaggi - fotografia di Andrea Mottarella

Sin dalle prime rampe il recordman del tracciato Marco Leoni ha provato a sgranare il gruppo di testa, ma oggi per lui non era giornata. Sulle sue orme restava attaccato l’altoatesino Andreas Reiterer. Dietro provavano a contenere il distacco il premanese Mattia Gianola, il pasturese Davide Invernizzi e il morbegnese Stefano Martinelli. 

La svolta si è avuta sulla lunga e impegnativa ascesa verso il Gpm, situato in vetta alla Colmen di Dazio. Qui Reiterer ha salutato il resto della ciurma, proseguendo in solitaria. Alle sue spalle, Leoni veniva passato da Gianola e Invernizzi. Al femminile Alice Gaggi ha invece preso la testa della corsa cercando di staccare. Alla compagna di nazionale Barbara Bani e alla lecchese Francesca Rusconi non è rimasto che giocarsi le restanti posizioni da podio.

Tornando alla cronaca della gara maschile, la fuga di Andreas Reiterer è risultata vincente. L’atleta altoatesino è giunto per primo al traguardo con crono di 1h46’19”. Secondo Mattia Gianola (Team Crazy) in 1h47’05”, che ha preceduto Davide Invernizzi (Team Laspo – Pasturo) in 147’26”. Autore di una grande rimonta e 4° assoluto , il chiavennasco Fabrizio Triulzi ha messo in fila Alessandro Gusmeroli, Massimo Triulzi, Stefano Sansi, Marco Leoni, Matteo Bossetti (e Erik Gianola.

Al femminile cavalcata trionfale di Alice Gaggi (Team Crazy Idea) che, dopo essere passata per prima anche in cima alla “Montagna Magica”, ha concluso la sua gara in 2h 02’59”. Seconda piazza per l’atleta della Freezone Barbara Bani in 2h08’55”, seguita in terza da Francesca Rusconi (Team Zenithal) in 2h13’11”. Nella top five anche Debora Benedetti (Team Pasturo) e Fabiana Rapezzi (Osa Valmadrera).

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

12 Dicembre 1901 Guglielmo Marconi riceve il primo segnale radio transoceanico.

Social

newFB newTwitter