Milano, 14 novembre 2019   |  

Milano, via Paolo Sarpi, russa molestata e picchiata

Turista russa si ritrova in ospedale con naso rotto e traumi per un tentato stupro

violence against women 4209778 640

Turista turista russa si ritrova in ospedale con il naso rotto e con traumi causati da un tentativo di stupro, l'episodio è avvenuto a Milano in via Paolo Sarpi.

Le indagine della Polizia hanno ricondotto ad un uomo sposato padre di due figli di origine egiziane. Il commento dell’ex vice sindaco di Milano ed assessore alla sicurezza, polizia locale ed immigrazione di Regione Lombardia, Riccardo De Corato l'episodio «Con la giunta Moratti come Comune, ci costituivamo sempre, con il consenso delle famiglie, parte civile nei processi per violenza sessuale. Il Tribunale allora, in diverse occasioni, aveva riconosciuto le ragioni dell’Amministrazione, condannando gli stupratori anche al risarcimento al Comune per danni patrimoniali e morali. Ricordo, conclude, le prime due vicende che segnarono questa strada: quella della povera ragazza minorenne cinese stuprata e quella della studentessa violentata dal rumeno e portò al risarcimento record di 20 mila euro a favore dell’Amministrazione»

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Dicembre 2008, durante l'Operazione Perseo, condotta dall'Arma dei carabinieri, vengono arrestati oltre 90 mafiosi impegnati nella ricostituzione della Cupola

Social

newFB newTwitter