Milano , 18 marzo 2017   |  

Lombardia, esempio virtuoso nel cambiamento climatico

La Regione lombarda è da tempo impegnata sul fonte dello sviluppo sostenibile un riconoscimento che arriva anche dall'Unione Europea

TOP cosae

La Regione Lombardia da tempo è impegnata  sul fronte dello sviluppo sostenibile; essere citata nel report del Comitato delle Regioni dell'Unione europea, come esempio virtuoso, per quanto riguarda le  politiche di adattamento al cambiamento climatico in Europa, è  motivo di grande orgoglio. E' quanto ha reso pubblico  l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Claudia Terzi a seguito  del report del Comitato delle Regioni dell'Unione europea sulle politiche regionali e locali di adattamento al cambiamento climatico in Europa.

A questo studio realizzato nell'ambito dei rapporti con la rete internazionale NRG4SD (Network of regional governments for sustainable development), di cui facciamo parte dalla fine del 2014, e, in particolare, dell'iniziativa Regions Adapt, ha contribuito anche Fla (Fondazione Lombardia per l'ambiente).

Le strategie di adattamento sono la via migliore per affrontare gli impatti dei cambiamenti climatici, il livello sub-nazionale è sicuramente più efficace per intraprendere azioni concrete per gestire i rischi di impatti climatici, proteggere le comunità e rafforzare la resilienza dei sistemi socio-economici. La Regione ha il dovere di pianificare e attuare strategie e programmi di azione per la prevenzione dei rischi e la riduzione dei danni degli impatti del cambiamento
climatico sui nostri cittadini e sui territori e per favorire la resilienza ai cambiamenti climatici nelle nostre Regioni.

Una strada la Regione ha  intrapreso, nell'ambito della Strategia Regionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici della Regione Lombardia, elaborata da Fla
e approvata dalla Giunta nel dicembre 2014, traccia le linee strategiche di azione necessarie per affrontare i nuovi problemi posti dal cambiamento climatico, dall'aumento del rischio idrogeologico, dalle crisi idriche e dalla perdita di biodiversità e alterazione degli habitat naturali.

La  strategia della Regione Lombardia, è stata riconosciuta una best practice dalla Commissione europea ed è la prima a livello nazionale: siamo alla guida del processo di implementazione a livello regionale della Strategia nazionale di adattamento dell'Italia. Inoltre con il documento di Azione regionale di adattamento al cambiamento climatico, elaborato con Fla e approvato dalla Giunta nel dicembre 2016, abbiamo compiuto un ulteriore e decisivo passo nella concreta  situazione delle politiche per il clima. In più da un lato è impegnata  a trasferire la metodologia di lavoro, in raccordo con il Ministero dell'Ambiente, e dall'altro a coinvolgere tutte le Regioni italiane, affinché aderiscano alle diverse iniziative e reti internazionali, tra cui 'Regions Adapt'".

Questo importante riconoscimento è la dimostrazione concreta di come la proficua sinergia tra Regione Lombardia e Fla (Fondazione Lombardia Ambiente) stia dando ottimi risultati significativi, non solo per quanto riguarda l'impatto delle nostre politiche ma anche per il riconoscimento che hanno avuto a livello europeo.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newFB newTwitter