Milano , 06 giugno 2019   |  

Lombardia tre arresti per terrorismo

La convalida dei fermi in carcere di due somali e due etiopi da parte della procura di Bologna, conferma il buon lavoro fatto dalla Digos e dalla Direzione Distrettuale Antimafia.

guerra e terrorismo 4991

La convalida dei fermi in carcere di due somali e due etiopi da parte della procura di Bologna, conferma il buon lavoro fatto dalla Digos e dalla Direzione Distrettuale Antimafia. Altri richiedenti asilo coinvolti in vicende di terrorismo Islamico. A dichiararlo è l'assessore alla Sicurezza e Immigrazione di Regione Lombardia Riccardo De Corato «Erano nel nostro Paese, e nella nostra regione, non per fuggire da una guerra, bensì per finanziare la loro "guerra santa", tutti con regolare permesso di soggiorno, ottenuto con la protezione internazionale. Quando dicevamo che con i barconi sarebbero arrivati anche terroristi, i ben pensanti della sinistra sorridevano. Oggi i fatti dicono che avevamo ragione. Grazie all’indagine è semplice capire come i terroristi riescano a muoversi facilmente nel nostro territorio. Nella nostra Regione, Cinisello Balsamo e Como sono state loro mete e sono, insieme a Torino, le città in cui i quattro sono stati fermati. I due terroristi somali Rashiid Dubad, 22 anni, e Cabdiqani Osman sono stati arrestati,  a Cinisello Balsamo il 29 Maggio dove vivevano in uno scantinato».

Dal Gennaio 2015 al Marzo 2019 sono state effettuate, oltre agli arresti, 384 espulsioni per terrorismo, circa un terzo delle quali sono avvenute in Lombardia, dove si è verificato il maggior numero di arresti di soggetti radicalizzati. Arresti effettuati grazie al lavoro di intelligence delle forze dell’ordine.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Agosto 1807 viene inaugurata l'Arena Civica di Milano

Social

newFB newTwitter