Sondrio, 09 marzo 2019   |  
Economia   |  Cronaca

La Banca Popolare di Sondrio acquista il 70 % di Farbanca

La notizia resa nota da Quotidianosanità.it. Il prezzo dell’acquisizione è pari a 30 milioni di euro con eventuale riduzione se il risultato economico di Farbanca – nei primi mesi del 2019 – fosse inferiore alle previsioni

dewpopolare sondrio

"Quotidianosanità.it" da notizia che la Banca Popolare di Sondrio ha annunciato «la sottoscrizione, a esito della procedura competitiva avviata dai Commissari liquidatori, con Banca Popolare di Vicenza S.p.A. di un contratto di compravendita azionaria che prevede l’acquisto (“Acquisizione” o “Operazione”) da parte di BpS del 70,77% del capitale sociale di Farbanca S.p.A.

Farbanca è stata fondata nel 1997 da un’associazione di farmacisti con l’obiettivo di fornire ai propri affiliati servizi specializzati dedicati ai settori farmaceutico e sanitario. Secondo quanto riportato nella nota della Banca popolare di Sondrio – specifica ancora Quotidianosanità.it –, al 30 Giugno 2018 Farbanca aveva circa 555 milioni di euro di impieghi e un patrimonio netto di 60,7 milioni, dopo aver conseguito in sei mesi un utile netto di circa 3,1 milioni di euro.

La nota della BPS spiega poi che «l’Operazione dal punto di vista strategico, costituisce un’opportunità per sviluppare una piattaforma integrata, dedicata a particolari segmenti di clientela, in grado di offrire servizi di incasso e pagamento e prestiti, nonché prodotti di risparmio gestito e assicurativi».

Il prezzo dell’Acquisizione è pari a 30 milioni di euro, «con eventuale aggiustamento in riduzione in funzione solo di un risultato economico di Farbanca – nei primi mesi del 2019 – inferiore alle previsioni ovvero di incremento significativo dello stock di non performing loans nei mesi antecedenti il completamento dell’Operazione. In sede di sottoscrizione, una percentuale del prezzo, pari al 10%, è stato versato da BPS a LCA a titolo di cauzione», precisa la Banca Popolare di Sondrio.

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Marzo 1923 l'Italia inizia la costruzione di quella che sarà la prima autostrada del mondo, la Milano-Laghi

Social

newFB newTwitter