Sondrio, 25 dicembre 2019   |  

Il 25 Dicembre è la data storica della nascita di Gesù?

Potrebbe essere anche la data storica della nascita di Gesù, e non solo una rielaborazione simbolica.

father christmas 514213 640

Il 25 Dicembre per i cristiani non è solo una rielaborazione simbolica della nascita di Gesù, come spiega  Mons. Marco Navoni dottore della Veneranda Biblioteca'Ambrosiana, nel suo libro “L'anno liturgico ambrosiano. Storia e spiritualità” e dal quale abbiamo attinto il testo qui pubblicato.

«Il 25 Dicembre potrebbe essere anche la data storica della nascita di Gesù, e non solo una rielaborazione simbolica. Sappiamo infatti dal Vangelo secondo Luca che Zaccaria, padre di Giovanni Battista, era sacerdote appartenente alla tribù di Abia, ed ebbe in sorte di entrare a compiere il rito dell'offerta dell'incenso a Gerusalemme, quando ebbe la visione dell'arcangelo Gabriele che gli annunziò la futura nascita del figlio, nonostante la moglie Elisabetta fosse sterile ed entrambi fossero avanti negli anni. Compiuto il suo servizio Zaccaria tornò a casa e la moglie Elisabetta concepì, secondo le parole dell'arcangelo (cfr Lc 1,5-25). Ebbene, sono stati ritrovati i documenti che testimoniano la turnazione dei sacerdoti al tempoi di Gerusalemme negli anni attorno alla nascita di Cristo. E i sacerdoti della tribù di Abia, cui apparteneva Zaccaria, avevano il loro truno di servizio liturgico verso la fine del mese di Settembre, precisamente attorno ai giorni 24 o 25. Ma se quelli son igiorni in cui Elisabetta concepì Giovanni Battista nacque il 24 Giugno (nove mesi dopo), data nella quale per l'appunto si festeggia nella liturgia la nascita del Precursore. Sennonchè, sei mesi dopo l'annunico a Zaccaria e il concepimento di Giovanni Battista, sempre secondo il Vangelo di Luca (Lc 1,26) vi fu l'annuncio a Maria, con il concepimento verginale del Figlio di Dio e siamo al 25 Marzo. Dunque Gesù nacque a Betlemme proprio il 25 Dicembre (nove mesi dopo), e tale data può essere dunque considerata storica e non puramente simbolica. In ogni caso possiamo però concludere con una riflessione che riguarda la polemica anti-idolatrica. Essa infatti non sarebbe, in entrambe queste interpretazioni, la causa motrice dello sviluppo delle feste natalizie nella liturgia, ma sarebbe solo una risultanza indotta dovuta a una “mirabile” coicnidenza di date: il 25 di Dicembre “cristiano” venne di fatto a sovrapporsi alla corrispettiva festa “pagana” del dio sole, alla quale si oppose fino a sostituire l'antico contenuto con il nuovo. Ciò non toglie che questa sovrapposizione di date lasciò intatta la forza polemica della nuova festa cristiana su quella pagana. Questo spiega perchè di fatto, comunque siano andate le cose, le feste natalizie hanno sempre conservato come loro caratteristica il riferimento costante al simbolismo della luce».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Febbraio 1707 a Venezia nasce Carlo Osvaldo Goldoni (muore a Parigi il 6 Febbraio 1793), drammaturgo, scrittore e librettista italiano.

Social

newFB newTwitter