Sondrio , 19 gennaio 2020   |  

Gli studenti del “Donegani” spiegano la Grande Guerra

In sala Besta (nella sede della BPS) mercoledì 22 Gennaio salgono in cattedra i liceali che hanno realizzato un originale volume.

PrimeraGuerraMundial collague

Mercoledì 22 Gennaio, con inizio alle ore 17.30, presso la sala conferenze “Fabio Besta” (g.c.) della Banca Popolare di Sondrio si svolgerà l'incontro sul tema: “Flash la guerra dal mirino”.

Nel corso dell'evento, aperto al pubblico, verrà presentata una pubblicazione “insolita”. Si tratta di un elegante volume, frutto dell’entusiastico quanto accurato lavoro di ricerca (con tanto di note a commento) di alunni della classe quarta ALS, oggi quinta, del Liceo Scientifico “Carlo Donegani” di Sondrio – istituto scolastico non nuovo a progetti assai particolari - coordinati dai professori Mariella Londoni e Gianluca Moiser, che offre immagini inedite della Prima Guerra Mondiale “… attraverso il mirino di un particolare strumento fotografico, con gli occhi di giovani studenti che scoprono una drammatica pagina di storia. E la raccontano, facendoci emozionare e riflettere” (dalla quarta di copertina).

Il senso di tale realizzazione è ben esposta nella introduzione della dirigente scolastica Giovanna Bruno che afferma «…con rigore scientifico sapientemente declinato in un efficace tratto divulgativo, gli alunni hanno saputo ripercorrere la Storia attingendo alle fonti fotografiche e riportando alla luce immagini, volti, situazioni che rischiavano di essere dimenticati, quando invece meritavano gli onori della Memoria. Sono riusciti a restituirci una narrazione assai efficace degli eventi storici relativi alla Prima Guerra Mondiale, attraverso testimonianze fotografiche uniche e con l’intento di preservare la documentazione del passato per meglio comprendere la realtà che ci circonda…». Ed è c

osì che il passato rivive come monito per il presente. Le immagini di guerra, una sessantina circa, sono state effettuate da Luigi Marzocchi (attivo nel reparto fotografico del Comando Supremo durante la Prima Guerra Mondiale) con una tecnica simile al 3D.

Possono essere osservate attraverso il “visore stereoscopico”, lo strumento che Pietro Nana, figura nota nel capoluogo valtellinese, ha ereditato da suo padre e che ha messo volentieri a disposizione con le lastre fotografiche originali, per la realizzazione di questo progetto, fortemente voluto e sostenuto dal Rotary Club di Sondrio, in particolare dal presidente Marco Caprari, per l'anno 2019, e realizzato attraverso l’attività degli studenti, con il fondamentale sostegno - per la pubblicazione - della Banca Popolare di Sondrio, sempre attenta alla sua funzione di operatore culturale “sul” e “per” il territorio.

L'incontro prevede la narrazione del percorso didattico, un vero e proprio viaggio nella Storia, la presentazione del video relativo al flash mob Immagini di guerra, immagini di pace realizzato a fine ottobre 2018 in via Dante a Sondrio, sull’onda della visione degli scatti di Marzocchi, per ricordare la fine della “Grande Guerra”, da un gruppo di alunni di tutte le classi del liceo “Carlo Donegani” e, a coronamento della serata, l’intervento “Ricordare il futuro” del noto sociologo Aldo Bonomi che aprirà un dibattito sui temi del rapporto fra passato e presente-futuro. Un’analisi con sfondo sociologico, volta al confronto fra due diverse tipologie di generazioni (quella attuale e quella che si ritrovò, suo malgrado, su quel fronte cento anni orsono).

Alcune copie del volume, la cui impostazione grafica è stata curata dal professor Giuseppe Consoli, saranno a disposizione di coloro che interverranno. (Mi.Ba.)

download pdf Scarica il pdf

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Febbraio 1931 viene varata la Amerigo Vespucci, tuttora in servizio, ed utilizzata per l'addestramento degli allievi dell'Accademia Navale di Livorno.

Social

newFB newTwitter