Sondrio , 05 agosto 2017   |  

Aggressioni in Pronto soccorso e corsie. Da Settembre giro di vite

Medici e infermieri devono essere tutelati nel loro lavoro che deve essere svolto nella massima tranquillità

image

Negli ultimi mesi i fenomeni di violenza ai danni degli operatori sanitari nei pronto soccorso dei presidi ospedalieri, sta raggiungendo una dimensione preoccupante. A partire da Settembre, con il coinvolgimento dei Prefetti, si affronterà problema in maniera strutturata su tutto il territorio della Lombardia.
Così interviene l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera in merito agli episodi di violenza che si sono registrati nel pronto soccorso negli ultimi giorni nel reparto di emergenza dell'ospedale comasco.

Non è tollerabile che medici e infermieri debbano svolgere il loro delicato lavoro anche con la paura di essere aggrediti. A partire da Settembre l'assessore al Welfare prenderà  contatto con i prefetti delle città lombarde e con gli altri attori coinvolti al fine di affrontare il problema in maniera concreta e strutturata.

Chiedendo di valutare il potenziamento dei posti di Pubblica sicurezza già esistenti nelle strutture sanitarie considerate 'a rischio'.  Si effettuerà  una mappatura del territorio al fine di intensificare i controlli di prevenzione e scongiurare il verificarsi di altri analoghi incresciosi episodi di violenza.

Sono state inviate precise indicazioni alle Asst per la realizzazione di programmi specifici per prevenire il fenomeno. L' Asst di Bergamo, per esempio, col trasferimento nel nuovo ospedale, ha progettato e realizzato la Centrale gestione emergenze (Cge) frutto della sinergia tra le guardie giurate aziendali e le guardie giurate della All System.

Compatibilmente con i limiti di bilancio si verificherà  la possibilità di aumentare il numero delle guardie giurate presenti nei nostri Pronto soccorso.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Novembre 1945 inizia il processo di Norimberga contro 24 criminali di guerra nazisti della seconda guerra mondiale

Social

newFB newTwitter