Friuli Venezia Giulia, 14 settembre 2018   |  

Fungaiolo disperso a Cleulis Paluzza (Aggiornamento)

La stazione di Forni Avoltri del Soccorso Alpino e Speleologico assieme alla Guardia di Finanza e ai Vigili del Fuoco, stanno organizzando un intervento di ricerca in comune di Paluzza

DSC6382

Aggiornamento: Sono andate avanti tutta la notte fino alle 6.30 le ricerche di A. P. Il sessantanovenne non più rientrato a casa dopo essere andato a funghi nei boschi di Cleulis di Paluzza (Ud). Sono una cinquantina i tecnici impegnati tra Soccorso Alpino e speleologico, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco.

Tre le Unità cinofile da ricerca di superficie, a cui questa mattina si è aggiunto il cane da ricerca molecolare. Appena la luminosità lo ha consentito si è alzato in volo anche l'elicottero della Protezione Civile per le perlustrazione dall'alto. I tecnici hanno fino ad ora battuto, anche sotto la pioggia, i sentieri e le aree ad essi adiacenti e purtroppo la zona boschiva è ancora molto estesa.

-----------

Si tratta di A. P. di 69 anni, residente in zona. L'uomo era andato in cerca di funghi nei boschi sopra Cleulis di Paluzza e stava rientrando a casa. L'ultimo contatto con la moglie è avvenuto telefonicamente intorno alle 17, quando ha riferito che stava rientrando.

Al momento il suo cellulare non risulta raggiungibile. Le squadre stanno organizzando un campo base a Cleulis. Sul posto stanno arrivando anche due unità cinofile del Soccorso Alpino e speleologico e della Guardia di Finanza.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Settembre 1783 i fratelli Montgolfier presentano l'aerostato detto "ad aria calda" che viene innalzato alla presenza del re Luigi XVI, nei giardini di Versailles. L'aerostato prende poi il nome di mongolfiera.

 

Social

newFB newTwitter