Lecco, 10 dicembre 2019   |  

Fondi Lega: indagato l'assessore Stefano Bruno Galli

Accusa di riciclaggio, nella sua qualità di presidente dell'Associazione Maroni Presidente

Assessore Galli

L'assessore all'Autonomia e alla Cultura della Regione Lombardia Stefano Bruno Galli è indagato dalla procura di Genova nell'ambito dell'inchiesta sul presunto riciclaggio di parte dei 49 milioni dei fondi della Lega.

L'accusa ipotizzata nei confronti di Galli - nella sua qualità di presidente dell'Associazione Maroni Presidente - è riciclaggio. Secondo quanto si apprende, le perquisizioni dei finanzieri hanno interessato uffici e domicili a Milano, Monza e Lecco.

Secondo l'ipotesi investigativa, parte dei 49 milioni di euro di rimborsi elettorali che la Lega deve restituire sarebbero rientrati in Italia su conti riconducibili al Carroccio attraverso l'Associazione 'Maroni presidente',

L’attenzione della Guardia Finanza - secondo quanto riporta Corriere.it - si sarebbe concentrata su circa 450mila euro transitati all’Associazione Maroni presidente e da questa girati su alcuni conti riconducibili alla Lega.

Perquisite anche due società lombarde: la 'Boniardi Grafichè, riconducibile al deputato leghista Fabio Massimo Boniardi, e la 'Nembo Srl', che ha cessato l'attività a luglio.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Febbraio 1455 data tradizionale di pubblicazione della Bibbia di Gutenberg, il primo libro occidentale stampato con caratteri mobili

Social

newFB newTwitter