Milano , 17 ottobre 2019   |  

Dall'alpinismo alla lotta partigiana all' Associazione Culturale Valtellinesi

Giovedì 17 Ottobre, presentazione del libro di Raffaele Occhi,nel suo scritto parla di Alfredo Corti valtellinese d'origine che prese parte alla lotta partigiana in Valle d'Aosa

Corti

Incontro all'Associazione Culturale Valtellinesi a Milano, in via Palestro 12, giovedì 17 Ottobre alle ore 21, sarà presente Raffaele Occhi, parlerà su " Alfredo Corti, dall' alpinismo alla lotta partigiana ".

Il libro scritto da Occhi, rappresenta la prima biografia completa di colui che Massimo Mila definì “il Nestore dell’alpinismo italiano”, autore delle guide dei Monti d’Italia CAI-TCI dedicate alle Alpi Retiche Occidentali e alle Orobie.

Valtellinese d’origine, scienziato e professore all’Università di Torino, Alfredo Corti (Tresivio 1880 – Roma 1973) prese parte alla lotta partigiana in Valle d’Aosta a fianco di coloro che fecero risorgere l’Italia dalle ceneri del Ventennio fascista e della Seconda Guerra Mondiale. Gli scritti di Raffaele Occhi incantano e stupiscono per la profondita della ricerca su vari personaggi che hanno segnato l'esplorazione delle montagne in Valtellina, nei Grigioni e Tirolo.
E' socio accademico del GISM ( Gruppo Italiano Scrittori di Montagna)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Febbraio 1984 viene firmato l'accordo di villa Madama, il nuovo concordato tra Italia e Santa Sede.

Social

newFB newTwitter