Sondrio , 21 ottobre 2019   |  

Corsa su strada argento per Zugnoni

Sabato 19 e domenica 20 Ottobre, la città di Palmanova (UD) ha ospitato l'8° Campionato Nazionale di corsa su strada del Centro Sportivo Italiano

Udine

Palmanova in provincia di Udine ha ospitato sabato 19 e domenica 20 Ottobre, la corsa su strada che ha visto salire sul terzo gradino del podio Cinzia Zugnoni del CS di Morbegno conquistando la medaglia d'argento a soli cinque secondi dalla vincitrice Erika Bagatin (Asd Atletia 2000)

La “città stellata”, famosa per la sua pianta poligonale a stella con 9 punte, ha ospitato per il secondo anno consecutivo 560 atleti arancio-blu provenienti da 7 regioni italiane, che si sono affrontati per le strade della città friulana alla ricerca del tanto ambito tricolore associativo. Ottimi piazzamenti anche per Mattia Sutti (GS Valgerola) 5° negli esordienti ed Elisa Rovedatti (GS CSI Morbegno) 4a nelle cadette.

Questi i piazzamenti di tutti gli atleti valtellinesi in gara:

Esordienti F

11° Matilde Svanella (GS Valgerola)

18° Francesca Sassela (GS Valgerola)

22° Gaia Sutti (GS Valgerola)

Esordienti M

5° Mattia Sutti (GS Valgerola)

Ragazze

16° Denise Baroli (GS CSI Morbegno)

27° Gessica Morè (GS CSI Morbegno)

Cadette

4° Elisa Rovedatti (GS CSI Morbegno)

36° Francesca Tognola (GS CSI Morbegno)

Cadetti

11° Gabriele Sutti (GS Valgerola)

17° Jacopo Daniele Ciapponi (Ardenno Sportiva)

Allievi

22° Marco Passerini (GS Valgerola)

Amatori A M

13° Emanuele Sutti (GS Valgerola)

Amatori B F

2° Cinzia Zugnoni (GS CSI Morbegno)

7° Francesca Duca (GP Talamona)

10° Giordana Zugnoni (GS CSI Morbegno)

21° Mirca Codazzi (Ardenno Sportiva)

Amatori B M

 

18° Enrico Tarchini (GS CSI Morbegno)
35° Giorgio Passerini (GS Valgerola)

 

Veterani A M

 

6° Roberto Rovedatti (GS CSI Morbegno)

 

8° Graziano Riva (GP Talamona)

 

12° Giorgio Porta (GS CSI Morbegno)

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

14 Novembre 2002 l'Argentina va in default su un pagamento di 805 milioni di dollari statunitensi alla Banca mondiale.

Social

newFB newTwitter