Sondrio, 04 gennaio 2020   |  
Economia   |  Cronaca

BPS: in distribuzione la tradizionale lettera di Capodanno

Destinatari gli oltre 166.000 Soci e Amici del prestigioso Istituto di piazza Garibaldi che dal 1871 è motore dello sviluppo della Valtellina

hgrwkforzadibanca

Da sinistra: il consigliere delegato e direttore generale BPS, Mario Alberto Pedranzini e il presidente, Francesco Venosta

È in distribuzione la tradizionale lettera di Capodanno, che la Banca Popolare di Sondrio invia agli oltre 166.000 Soci e agli Amici, nella quale si coglie l'occasione di fare un succinto bilancio dell'anno trascorso.

Pubblicando qui sotto il testo integrale non si può non sottolineare, nell'ambito di una congiuntura economica che da anni investe il nostro Paese, un dato positivo e nettamente in controtendenza rispetto a tanti altri soggetti economici ed in particolare tra quelli che oeprano nel mondo bancario: la creazione di nuovi posti di lavoro.

«Nel 2019 abbiamo avviato tre unità: l’agenzia n. 1 di Lissone e le agenzie n. 39 di Milano e 38 di Roma», ricordano il presidente, Francesco Venosta e Il Consigliere Delegato e Direttore Generale , Mario Alberto Pedranzini. «Le dipendenze sono ora 346, ubicate in Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Veneto e Lazio. Vi si aggiungono 136 sportelli di tesoreria.

La BPS (Suisse)SA conta 18 filiali dislocate in sette Cantoni della Svizzera, più lo sportello virtuale Direct Banking di Lugano, l’Ufficio di rappresentanza di Verbier e la succursale estera di Monaco nell’omonimo Principato. Il Gruppo opera pertanto con oltre 500 unità. Sempre in controtendenza anche la dinamica del personale, che nel 2019 ha registrato l’inserimento di 163 giovani meritevoli».

Va ancora dato atto alla Banca Popolare di Sondrio, oltre al sostegno delle famiglie e delle imprese, la non trascurabile attività culturale svolta a beneficio di tante persone che vivono nei territori in cui è presente.

download pdf Il testo integrale della Lettera di Capodanno

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Febbraio 1707 a Venezia nasce Carlo Osvaldo Goldoni (muore a Parigi il 6 Febbraio 1793), drammaturgo, scrittore e librettista italiano.

Social

newFB newTwitter