Sondrio , 08 febbraio 2018   |  
Economia   |  Cronaca

Banca Popolare di Sondrio: oltre 159 milioni di utile nel 2017

Confermata la crescita e l'incremento di redditività dell'Istituto di piazza Garibaldi che, in controtendenza con il sistema bancario, apre 6 nuove filiali e crea 176 nuovi posti di lavoro.

acSigg.i Consigliere delegato e Presidente Banca Popolare di Sondrio FotoPaoloRossi

Mario Alberto Pedranzini, consigliere delegato e direttore generale e Francesco Venosta, presidente Banca Popolare di Sondrio-(Foto©PaoloRossi)

Il Consiglio di amministrazione della Banca Popolare di Sondrio svoltosi giovedì 8 Febbraio, ha approvato i dati preliminari consolidati relativi all’esercizio 2017.

I dati confermano un utile netto di 159,210 milioni di euro, risultato della sola attività ordinaria, con un incremento del 61,47 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il risultato netto sarebbe ammontato a circa 184 milioni di euro in assenza dei contributi straordinari legati alla stabilizzazione del sistema bancario, pari, al lordo dell’effetto fiscale, a  36,920 milioni di euro.

A tali oneri, in massima parte riconducibili alla svalutazione delle quote detenute nel Fondo Atlante, si aggiungono, pure al lordo dell’effetto fiscale, quelli ordinari con medesima finalità pari a € 19,090 milioni. In totale ben € 56,010 milioni.

Recentemente  sono stati confermati i rating rilasciati dalla società Dagong Europe, affiliata alla casa madre cinese “Dagong Global Credit Rating”. “BBB” il giudizio di medio lungo termine, outlook “stabile”.

Inoltre si registrano l'apertura di ben 6 filiali nelle città di Piacenza, Fidenza, Milano, Imperia, La Spezia e Venezia ed una crescita del personale che registra 176 nuove assunzioni. 

download pdf Il testo integrale del documento

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Agosto 1867 in  Italia il governo piemontese legifera la soppressione degli enti ecclesiastici e la liquidazione dei loro beni

Social

newFB newTwitter