Ardenno , 22 novembre 2020   |  

Ardenno ordinanza di custodia cautelare per tentato omicidio e tentata strage

Il provvedimento ha colpito una donna di 46 anni del luogo, ed è stato emesso ed eseguito nei giorni scorsi dai Carabinieri della Stazione di Ardenno che hanno accertato i fatti

Ardenno suicidio

E' accaduto domenica pomeriggio 31 Ottobre, una donna di 46 anni in località Ardenno,  già nota alle Forze dell’Ordine, cerca di togliersi la vita, nel tentativo cerca di coinvolgere anche i due figli piccoli, tagliando il tubo del gas situato all’interno dell’appartamento.

Alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Sondrio arriva  una richiesta d’intervento da parte del 118, relativa ad un tentativo di omicidio-suicidio ad opera di una donna di Ardenno (SO).

La donna, perde conoscenza ma i figli, accortisi che nell’aria c’era un forte odore,  riescono  ad uscire di casa e a chiedere aiuto ai vicini che interrompono  il flusso di gas e staccano la corrente elettrica. Con il ricambio d’aria, la donna rinviene e, prima dell’arrivo dei Carabinieri, cerca di allontanarsi ma viene bloccata.

I bambini, trasportati presso l’ospedale di Sondrio, dopo aver ricevuto le cure del caso, vengono  affidati ad una struttura protetta, mentre la donna viene ricoverata.

I Carabinieri hanno informato sia la Procura per i Minorenni di Milano che la Procura della Repubblica di Sondrio che, vagliati gli elementi forniti dai militari, richiedeva al GIP del Tribunale un’ordinanza di custodia cautelare per tentato omicidio aggravato e tentata strage. 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

26 Gennaio 1564 il Concilio di Trento pubblica le sue conclusioni nel Catechismo Tridentino, stabilendo una distinzione tra cattolicesimo e protestantesimo

Social

newFB newTwitter