Sondrio , 10 ottobre 2019   |  

Sondrio entra tra i progetti di educazione alimentare

Da Regione 50 mila euro a 11 progetti per una corretta informazione a tavola

agroalimentare

E' stata approvata la graduatoria dei progetti di educazione agroalimentare che la Regione Lombardia cofinanziera' nel periodo 1° Ottobre - 10 Dicembre 2019. Sono stati finanziati 11 progetti con 50.000 euro complessivi, con eventuale scorrimento della graduatoria in caso di rinuncia dei soggetti proponenti.

Potevano presentare domanda di cofinanziamento soggetti pubblici e privati che avessero tra gli obiettivi statutari anche quello dell'educazione agro-alimentare. Quindi i Comuni, gli istituti della cultura e quelli scolastici, i gestori dei servizi di ristorazione scolastica con sede in Lombardia.

Di seguito l'elenco dei progetti divisi per province: Sondrio, 'Conoscere e valorizzare i sapori delle Alpi', Distretto Agroalimentare Valtellina (Sondrio), 3.840 euro; Como 'Non sprecare...per vivere meglio!', Associazione Battito d'ali (Senna Comasco), 4.447 euro; Brescia, 'Agricoltore modello il mondo e' piu' bello', Federazione Provinciale Coldiretti (Brescia), 5.000 euro; 'Cotto e mangiato tutto', Fondazione Castello di Padernello (Borgo S. Giacomo), 4.100 euro; 'Una buona terra per una buona alimentazione', La Buona Terra (Puegnago del Garda), 4.000 euro; Milano 'Food Print. Quanto pesano le nostre scelte alimentari?', Koine' cooperativa sociale (Novate Milanese), 4.616 euro; 'Mercato Prealpi: cultura salute e ambiente', Aps Ambiente Acqua Onlus (Milano), 4.000 euro; 'Educare la piu' grande rete della solidarieta' in Lombardia al valore del cibo', Associazione Banco Alimentare della Lombardia Onlus (Muggio'), 5.000 euro; Bergamo, 'A lezione da Sirafino', Sistemi Italiani Ristorazione (Azzano S. Paolo), 5.000 euro; Cremona, 'Scegli il tuo menu' alimenta il tuo benessere', (Comune di Cremona), 4.500 euro; Mantova 'Il cibo del cambiamento', Consorzio Agrituristico Mantovano 'Verdi Terre d'Acqua' (Mantova), 4.200 euro.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Ottobre 1956 migliaia di dimostranti ungheresi protestano contro le influenze e l'occupazione sovietica della loro nazione (la Rivoluzione ungherese verrà stroncata il 4 Novembre)

Social

newFB newTwitter