Morbegno , 07 dicembre 2018   |  

A Morbegno presentati due bandi per l'agricoltura

Fondi a disposizione, tipologia degli interventi, criteri delle assegnazioni e scadenze, presentati, stamane venerdì 7 Dicembre, alla sala Comunità Montana di Morbegno i due bandi per l'agricoltura

Incontro Cm1

Presentati, stamane venerdì 7 Dicembre, nella sala assemblee della Comunità Montana di Morbegno i due bandi regionali relativi all'attuazione delle misure 4.1 e 4.2 del Piano Sviluppo Rurale.

Presenti all'incontro il Christian Borromini, presidente della Comunità Montana di Morbegno, Andrea Repossini, direttore della Federazione Provinciale della Coldiretti, i tecnici che hanno spiegato nel dettaglio i bandi e per rispondere alle richieste di chiarimento del folto pubblico presente in sala e Gianluca Cristini, responsabile del Servizio strutture agricole della Provincia, che ha illustrato le due misure e gli interventi previsti ed in particolare sulle opportunità di finanziamento per le imprese agricole.

I due bandi sono sono finalizzati a migliorare la competitività del settore, a garantire una gestione sostenibile delle risorse naturali e a tutelare l’ambiente. Il bando  con una dotazione finanziaria di 60 milioni di euro elargirà contributi per la costruzione o la ristrutturazione di edifici rurali e per strumentazioni permanenti, l’altro di 24 milioni di euro è incentrato sugli interventi per l’ammodernamento degli immobili e delle apparecchiature con particolare attenzione all’efficienza energetica e al commercio dei prodotti agroalimentari.

Le domande di contributo possono essere presentate per entrambe le misure a partire dal 3 dicembre ma diverso è il termine: il 4 marzo 2019 per la 4.2, l’8 aprile per la 4.1.

Dopo Cristini è intervenuto Flavio Bottoni responsabile del Psr della Coldiretti. Molte le domande dei presenti che hanno avuto l’occasione di chiarire tutte le questioni relative ai progetti che verranno presentati.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

12 Dicembre 1901 Guglielmo Marconi riceve il primo segnale radio transoceanico.

Social

newFB newTwitter