Valle di Colorina, 30 gennaio 2016   |  

Valle di Colorina: quattro parrocchie per un unico parroco - FOTO

Don Giampaolo Pozzi è stato presentato oggi al suo nuovo gregge "allargato"

IMG8711

Per decisione del vescovo Coletti le Parrocchie di Cedrasco "Sant'Agostino", Colorina "San Bernardo, Fusine "San Lorenzo" e Valle "Santi Simone e Giuda" hanno trovato il loro nuovo parroco nella persona di don Giampaolo Cozzi. Don Pozzi è stato accolto dal suo nuovo "gregge" sabato 30 gennaio presso il Santuario del Divin Prigioniero, la chiesa gremita dai fedeli giunti dalle quattro parrocchie per salutare il nuovo arrivato. Accompagnati dalla Banda di Fusine il corteo di prelati ha raggiunto la soglia del Santuario ma prima di percorrere la navata fino all'altare il Sindaco di Colorina, Doriano Codega, ha preso il microfono e, dopo aver dato il benvenuto a don Pozzi da parte di tutta la comunità, gli ha fatto dono di un quadro con sopra rappresentati i 4 campanili delle parrocchie di cui si prenderà cura, raffigurati sulla tela anche il portico del Santuario e altre due chiese, quelle di Sirta e Selvetta, un particolare per molti profetico poichè è auspicabile che anche le altre due parrocchie orobiche verranno accorpate a Colorina, Fusine, Cedrasco e Valle. In seguito a Don Pozzi sono state consegnate le chiavi delle 4 chiese da lui rappresentate. Al termine della cerimonia è seguito un rinfresco e i fedeli hanno potuto conoscere meglio il loro nuovo pastore 

 


Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

15 Novembre 1869 l'armatore genovese Rubattino, d'accordo con il governo italiano, acquista la baia di Assab nel corno d'Africa. È il primo possedimento coloniale italiano.

Social

newFB newTwitter