Altopiano di Asiago, 22 agosto 2014   |  

Orso M4: è una capra la ventiduesima vittima

Solo due giorni sono passati dall'ultima predazione, la Forestale sta cercando di individuarlo e dotarlo di collare

Orso marsicano Photo courtesy setterfoto.com

M4 continua a prepararsi per l’inverno e a pagarne le conseguenze, questa volta, è una capra. La notizia è della notte scorsa, l’orso vicentino, sempre sull’Altopiano di Asiago, è arrivato alla ventiduesima vittima, 

 

Genè, così lo chiamano, è tornato a colpire dopo essersi nutrito di una vacca due giorni fa. Poco distante dal luogo dell’ultima predazione M4, detto Genè, ha preso di mira il malcapitato ovino, lasciando inermi gli uomini e i cani che stavano custodendo il gregge vicino all malga Slappeur.

 

L’animale continua a sfuggire agli uomini del Corpo Forestale dello Stato che da settimane  cercano di intercettarlo e dotarlo di radio collare. Un'operazione autorizzata ancora il 3 luglio dal sottosegretario all'ambiente Barbara Degan. Gené sembra imprendibile, secondo la mappa dei delitti, l’orso M4 si è mosso finora su 225 dei 470 chilometri quadrati dell'Altopiano vicentino, un territorio molto difficile da controllare.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newFB newTwitter