Roma, 30 aprile 2015   |  
Politica   |  Economia

Mantenimento Camere di Commercio: Del Barba soddisfatto

Il senatore di Morbegno: «con l’ok dell’esecutivo all’emendamento a mia firma al ddl delega Pa in discussione al Senato si conferma la volontà del governo Renzi di valorizzare la legge Delrio che prevede la “specificità montana” di Sondrio»

croppedimage701426 2bf53f193b44063925a1fd9b0e0c9fad

«Ancora una volta, con l’ok dell’esecutivo all’emendamento a firma Del Barba al ddl delega Pa in discussione al Senato, che prevede la possibilità di mantenere le Camere di Commercio di Sondrio, Belluno e Verbano Cusio Ossola, si conferma la volontà del governo Renzi di valorizzare la legge Delrio che prevede la “specificità montana” per le tre province in questione» hanno dichiarato in una nota il senatore valtellinese Mauro Del Barba e i deputati Roger De Menech e Enrico Borghi, del Partito democratico, in riferimento al superamento in Aula al Senato della Legge delega sulla Pubblica amministrazione, anche noto come Ddl Madia. Ora il provvedimento passerà alla Camera per la seconda lettura.

Una soddisfazione piena, quella espressa dai tre Democratici, rappresentanti a Roma dei territori a cui nei mesi scorsi è stata riconosciuta la propria specificità montana. «Già nella legge di stabilità e nel ddl di riforma costituzionale -spiegano i tre parlamentari - l’esecutivo aveva riconosciuto la 'specificità' sia dal punto di vista economico che istituzionale. Ora si viene nuovamente incontro alle peculiarità che queste tre province presentano nel quadro nazionale in un campo importante come quello delle Camere di Commercio. Nei prossimi mesi il governo, attraverso il dialogo con le parti, eserciterà la delega per definire il futuro delle singole Camere di commercio. Quel che è certo - concludono Del Barba, De Menech e Borghi - è che adesso ci sono tutti gli strumenti per garantire alle tre province la migliore delle soluzioni».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Luglio 1992 a Palermo, a pochi mesi dalla strage di Capaci, viene ucciso dalla mafia il procuratore della Repubblica Paolo Borsellino

Social

newFB newTwitter